Lego che passione!

Lego che passione!

Lego che passione!

Questo marchio di giocattoli vanta una storia nata nel lontano 1916 in Danimarca dove il falegname e carpentiere Ole Kirk Kristiansen inventò questi famosi mattoncini.

La parola LEGO è la contrazione delle parole danesi “leg” e “godt”. “Leg godt” significa “gioca bene” in danese. Coincidenza vuole che la parola “lego” significhi anche “io studio” o “io metto insieme” in latino.

Il motto dell’azienda fin dai suoi primi anni è: solo il meglio è abbastanza buono.

lego scuoleria.it

Un pò di storia…

  • Nel 1947 è la prima società in Danimarca ad acquistare una macchina per lo stampaggio di plastica a iniezione per costruire giocattoli.
  • Nel 1963 l’acetato di cellulosa (utilizzato per la costruzione dei mattoncini) viene sostituito dalla plastic ABS (acrilonitrile-butadiene-stirene). L’ABS è più stabile e trattiene meglio i colori. Viene utilizzato ancora oggi. L’ABS, inoltre, non è tossico, è antiruggine, resiste al calore, resiste a diversi acidi organici e inorganici, resiste al sale e agli oli animali, è sterile.
  • Nel 1967 viene inventato il mattoncino DUPLO®. Il mattoncino DUPLO è grande otto volte mattoncino normale, ma rimane con questo compatibile. LEGO ha già venduto più di 18 milioni di set.
  • Nel 1977 vengono lanciati i set “Technic” contenenti ingranaggi che consentono la creazione di modelli più realistici.
  • Nel 1978 LEGO cambia per sempre con l’introduzione delle minifig. Le braccia e le gambe si muovono mentre il viso è stampato.
  • Nel 1986 i set Light & Sound (luci & suono) escono per la prima volta dando una nuova dimensione alla costruzione. 
  • Nel 1991 arriva in commercio il primo dei treni 9 volt che comprende l’uso del trasformatore di corrente e del regolatore di velocità viene commercializzato. Il regolatore di velocità permette ai treni di muoversi in avanti e indietro e di controllarne la velocità.
  • Nell’anno 2000 l’associazione dei costruttori di giocattoli inglese nomina il mattoncino LEGO come gioco del secolo.
Per Natale fatti o fai un bel regalo: il lego stimola la creatività, la manualità e aiuta a crescere 😉

Chi non ha mai giocato con il lego almeno una volta… deve assolutamente provarci!

Seguici sui social per non perderti nessuna novità!     

Trackbacks e pingbacks

Nessun trackback o pingback disponibile per questo articolo.

Lascia un commento